C’è stato un tempo

C’è stato un tempo in cui avrei rinunciato a qualsiasi sogno per te,
C’è stato un tempo in cui avrei fatto di tutto per renderti felice,
C’è stato un tempo in cui pensavo che tu avresti fatto lo stesso per me
C’è stato un tempo in cui ho creduto nell’amore e ho davvero pensato che non servisse altro nella vita,
C’è stato un tempo in cui per avere te, avrei rinunciato a me stesso.

Ho imparato ad accettarti

Ho imparato ad accettarti come un dolore cronico dell’anima, a sopportare il tuo pensiero costante come un malanno che non passa, a non carpire significati nascosti quando ti incontro nei miei sogni, a vederti solo come un ossessione della mente, che nulla ha a che vedere con le fitte del mio cuore e che, seppur assente, sarai con me sempre e in ogni dove.

Certi amori

Certi amori
si tramutano in qualcosa di diverso
di più profondo
e forse piú vero
e ti cospargono di nostalgia il presente
e ti fanno sentire quella mano amica cosi saputa
mancante alla tua gota
e quegli abbracci cosi frequenti
un fremito del petto nella notte
e ti portano a sentire quel bene
immenso
che provi
sprecato
se con te non è
quell’anima gemella
che alcune vite passate
avevi cosi profondamente
amato.

Ti ignoro come un tramonto

Ti ignoro come si ignora un tramonto coperto da una nube che lunga si distende sull’orizzonte come uno strappo che lacera il passato e spande strali rubini sul presente.

Si ignora il tramonto e solo questa si osserva, la nube, e nient’altro, poiché nulla appare bello, né stupendo.

Solo un cielo un po’ stanco, con banali sprazzi d’irreplicabili cromie e qualità ineffabili che, come tutte le cose, arriva all’anima e la porta a sospirare.

Cosi ti ignoro e non ti cerco, così che nemmeno è questa una poesia d’amore ma solo un gioco dal tedio composto.

E non è certo nel mio cuore che porto il tuo ricordo, cosi come splendido non era certamente quell’unico tramonto.

La notte più bella

Ho girato il mondo
per mesi
eppure la serata più bella di tutte
è stata stanotte
a casa mia
nel mio letto
ti ho sognata
e ho sognato un bacio
che neanche più
osavo desiderare..
Sveglio
ho rinnegato il tuo amore
e ho cancellato il tuo nome
d’ovunque i miei occhi
potessero cadere
e ho giurato a me stesso
di fuggire mille leghe ed oltre
per non soffrire d’amore
per rinnegare
il tuo nome
in risposta
a tutti i sogni del cuore..