Le verità del cuore

Le verità del cuore
sono ovvie
e ingiustificabili.
E il mio scettico intelletto
rimane a guardarmi cantare
tra le fragole e i fiori
senza sapermi comprendere.

“Grido
ed ho il sapore di mille illusioni…
ma sono vere!
E così dolci da farmi svenire.
Senti il miele
che si posa sulle mie labbra
quando ti guardo?
Per questo le lecco.
Vedi il dirupo
che si apre
dentro i tuoi occhi?
E io laggiù mi perdo
e cerco un fondo
che non trovo
e cerco
e odo
l’eco del mio cuore
da quelle profondità
riverberarmi
fin dentro.
Tutto mi avviluppo
anima e corpo
al tuo pensiero
e stringo
fino a sanguinare
vino
e ubriacarmi
di te
senza averti
e sbandare in questa vita
sempre ebbro e in astinenza
in un incubo bellissimo
che non sa levarsi dai miei occhi
e sempre mi presenta
il tuo volto
per farmi agonizzare
di gioia
ed inesauribile sconforto”.

Il mio intelletto è fermo
scocciato
e mi osserva
senza capire la ragione
di tanto penarsi
solo per un poco
d’incontenibile amore.

Annunci