Trema

Tre ma 

Avversi al placido avanzare

Di vite terse

Care 

Spente

E i fragili secondi

Crollano

E tutto tace 

Tra le macerie 

Consolate

Da preghiere piene 

Di bestemmie lacrimanti

E grida al cielo

E inni alla crudeltà del sogno

Che ci vuole ospiti

Su di un terreno confortante.

Ma siamo apolidi

Emigrati dal nulla

Nomadi 

In un pianeta

Stanco 

Che a casa sua piu 

Non ci vuole.

2 pensieri su “Trema

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...