Un domani troppo recente

Notte insonne
Nuovamente
Cerco disperatamente una via per la pace.
Analizzo le vicissitudini future
Per trovarvi conforto
Senza risultato.
Non posso che amarti
Devo solo imparare a farlo
Senza di te.
Devo solo sapermi vedere
Felice
Senza il tuo viso
Sul mio.
Non è la quadratura degli occhi
A definire il benessere
Ma gli infiniti spazi
Tra il tuo sguardo
È ciò che il mondo ti rimanda.
Mille bugie
Per sopportare
La tua assenza
E riempire un vuoto
Con parole immateriali.
Palliativi
Per un animo rotto.
Ma non conosco il mio destino
Perciò non me ne posso
Disperare.
Non mi resta che aspettare
un domani
Che più non sappia
di passato.